venerdì 30 maggio 2014

Papa Francesco: "La vostra tristezza si cambierà in gioia"

‘Io so, Signore, che questa tristezza cambierà in gioia. Non so come, ma lo so!’

Il Papa: la vita cristiana non è una festa, ma “gioia in speranza”

"Tu hai pace nell’anima nel momento del buio, nel momento delle difficoltà, nel momento delle persecuzioni, quando tutti si rallegrano del tuo male? Hai pace? Se hai pace, tu hai il seme di quella gioia che verrà dopo. Che il Signore ci faccia capire queste cose”.





Regina dei cieli, rallegrati, alleluia;
Cristo, che hai portato nel grembo, alleluia,
È risorto, come aveva promesso, alleluia.
Prega il Signore per noi, alleluia.
Rallegrati, Vergine Maria, alleluia.
Il Signore è veramente risorto, alleluia.
Preghiamo.
O Dio, che nella gloriosa risurrezione del tuo Figlio hai ridato la gioia al mondo intero, per intercessione di Maria Vergine concedi a noi di godere la gioia della vita senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen. 

IL PARADOSSO NORVEGESE

martedì 20 maggio 2014

O Signor, manda il Tuo Spirito che rinnovi la faccia della Terra!

A chi piacciono "i peperoncini all'aceto" sempre pronti a stroncare ogni espressione di gioia? Questa immensa folla entusiasta - e sono solo quelli che sono riusciti ad andare - è spettacolare!!!






venerdì 16 maggio 2014

Dolcezza senza fine...

A volte perdiamo l’entusiasmo per la missione dimenticando che il Vangelo risponde alle necessità più profonde delle persone, perché tutti siamo stati creati per quello che il Vangelo ci propone: l’amicizia con Gesù e l’amore fraterno. … Abbiamo a disposizione un tesoro di vita e di amore che non può ingannare, il messaggio che non può manipolare né illudere. È una risposta che scende nel più profondo dell’essere umano e che può sostenerlo ed elevarlo. È la verità che non passa di moda perché è in grado di penetrare là dove nient’altro può arrivare. La nostra tristezza infinita si cura soltanto con un infinito amore. 
(Brano dell'Evangelii Gaudium di Papa Francesco pubblicato da VdG)





martedì 6 maggio 2014

La Chiesa è feconda e madre quando dà testimonianza di Gesù Cristo (Francesco, oggi)

Il Papa: la Chiesa non è una università della religione

“E oggi pensando a queste due icone - Stefano, che muore, e la gente, i cristiani, che fuggono, andando dappertutto per la violenta persecuzione – domandiamoci: come è la mia testimonianza? Sono un cristiano testimone di Gesù o sono un semplice numerario di questa setta? Sono fecondo perché do testimonianza, o rimango sterile perché non sono capace di lasciare che lo Spirito Santo mi porti avanti nella mia vocazione cristiana?”.
#PapaFrancesco

lunedì 5 maggio 2014

Fame d'AMORE



Fedeli cinesi della Chiesa clandestina ricevono la prima Bibbia...>



Un video del Papa spopola su YouTube...>

Mi chiamo Emanuella. Sono cristiana. Mi credevo una "buona" cristiana per la maggior parte della mia vita. Era la mia identità. Mi piaceva dire alla gente com'ero "buona", come osservavo tutti i comandamenti. Pensavo che ciò fosse "buono". Poi mi resi conto di qualcosa: avevo sbagliato tutto! Cristiana era solo un nome che portavo, un po' come un bel cappotto su un corpo sporco. Non avevo messo in gioco il mio cuore. Ecco perché se tu fossi stato un ateo, o un agnostico, o qualcos'altro... e tu non fossi stato d'accordo con me... ti avrei disdegnato come persona. Mi sento come un'ipocrita, mi sento disgustosa, e non ne posso più! Non ero interessata ad essere tua "amica". Io volevo solo cambiarti. Pensavo che quello fosse mio compito. Il cristianesimo ha a che fare con l'essere come Cristo, giusto? Gesù amava ciascuno, per primo. Quelli che non accettavano ciò che diceva, li amava ancora di più. Non è mio compito cambiarti. Non posso! Ma è mio compito amarti. Quello posso! Così, questo è un appello ai miei fratelli e sorelle cristiani... non tutti, ma qualcuno... smettila di condannare, smettila di giudicare, smettila con il "religism" (vedi su google). Non è quello il nostro compito. Il problema non è quanto tu possa predicare bene, quanti versetti della Bibbia tu abbia memorizzati o quanta gente pensa tu sia "tutto quello"... Se non hai amore, non sei nulla. L'amore non è una cosa da fare, non è un lavoretto... è una rivelazione. Il Cristo che tu servi l'ha rivelato nella sua forma più pura. Gandhi ha detto: "Mi piace il vostro Cristo, ma non mi piacciono i vostri cristiani". 
Non essere uno di "quelli". Questo è un invito.
Avvia l'AMORE ...