lunedì 25 febbraio 2013

Il Signore mi chiama a “salire sul monte”

“Il Signore mi chiama a ‘salire sul monte’, a dedicarmi ancora di più alla preghiera e alla meditazione. Ma questo non significa abbandonare la Chiesa, anzi, se Dio mi chiede questo è proprio perché io possa continuare a servirla con la stessa dedizione e lo stesso amore con cui l’ho fatto fino ad ora, ma in un modo più adatto alla mia età e alle mie forze”.

Benedetto XVI Angelus 24 Febbraio 2013

Sul monte Dio provvede. (cfr Abramo)


“Il Logos non è solo una ragione matematica: il Logos ha un cuore; il Logos è anche amore. La verità è bella e la verità e la bellezza vanno insieme: la bellezza è il sigillo della verità”. (Benedetto XVI) Radio Vaticana

venerdì 22 febbraio 2013

Dono del Signore sono i figli!

Il Papa e la Cattedra di Pietro

Cristo continua a costruire, mediante uomini deboli, la sua Chiesa - Radio Vaticana

Bravissimi questi The Sun!

Gesù, io dico che tu per me sei l'AMORE di cui ho sempre fame e sete.

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla.  
   
Su pascoli erbosi mi fa riposare,
ad acque tranquille mi conduce.
Rinfranca l’anima mia,
mi guida per il giusto cammino
a motivo del suo nome.

Anche se vado per una valle oscura,
non temo alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro
mi danno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici.
Ungi di olio il mio capo;
il mio calice trabocca.

Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
abiterò ancora nella casa del Signore
per lunghi giorni.

 


mercoledì 20 febbraio 2013

Ed ecco, qui vi è uno più grande di Giona. (Lc 11,32)

 La Legge evangelica « dà compimento » alla Legge antica, la purifica, la supera e la porta alla perfezione. Nelle beatitudini essa compie le promesse divine, elevandole ed ordinandole al « regno dei cieli ». Si rivolge a coloro che sono disposti ad accogliere con fede questa speranza nuova: i poveri, gli umili, gli afflitti, i puri di cuore, i perseguitati a causa di Cristo, tracciando in tal modo le sorprendenti vie del Regno.
Dal CCC al n. 1967

Ritornate a me con tutto il vostro cuore, dice il Signore,
perché sono buono e misericordioso.
Lode a te, o Cristo, re di eterna gloria!

«I figli nascono da uomo e donna. E non si fabbricano. Il popolo francese darà battaglia sul matrimonio gay»
Leggi di Più: Matrimonio gay. «Il popolo francese darà battaglia» | Tempi.it
Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook

lunedì 18 febbraio 2013

“La Chiesa è di Cristo” (Dalla RV)

“La Chiesa, che è madre e maestra, chiama tutti i suoi membri a rinnovarsi nello spirito, a riorientarsi decisamente verso Dio, rinnegando l’orgoglio e l’egoismo per vivere nell’amore. In questo Anno della fede la Quaresima è un tempo favorevole per riscoprire la fede in Dio come criterio-base della nostra vita e della vita della Chiesa”. (Benedetto XVI all'Angelus del 17 febbraio 2013)

Testo proveniente dalla pagina  
del sito Radio Vaticana...>

Mons. Paglia all’Onu: “La famiglia, risorsa vitale per la società”...>

domenica 17 febbraio 2013

Storia di un incontro

Kiko Arguello a Radio Maria, lunedì 18 febbraio alle ore 10,15 nella trasmissione di Angela Pellicciari. Scopri di più: Cammino.info

giovedì 14 febbraio 2013

Vivrò in preghiera ma nascosto al mondo. (B XVI)

Il Papa ai parroci romani:  "Solo una formazione permanente del cuore e della mente può realmente creare intelligibilità ed una partecipazione che è più di una attività esteriore, che è un entrare della persona, del mio essere nella comunione della Chiesa e così nella comunione con Cristo".

Superare individualismi e rivalità che deturpano il volto della Chiesa: così il Papa nel Mercoledì delle Ceneri...>

“In effetti, anche ai nostri giorni, molti sono pronti a 'stracciarsi le vesti' di fronte a scandali e ingiustizie – naturalmente commessi da altri –, ma pochi sembrano disponibili ad agire sul proprio “cuore”, sulla propria coscienza e sulle proprie intenzioni, lasciando che il Signore trasformi, rinnovi e converta”.

Ss. Cirillo e Metodio

Liturgia dei Ss. Cirillo e Metodio - www.maranatha.it

Santi Cirillo e Metodio (Benedetto XVI)


mercoledì 13 febbraio 2013

Il digiuno gradito a Dio



Se toglierai di mezzo a te l'oppressione, il puntare il dito e il parlare empio, se offrirai il pane all'affamato, se sazierai chi è digiuno, allora brillerà fra le tenebre la tua luce, la tua oscurità sarà come il meriggio. Ti guiderà sempre il Signore, ti sazierà in terreni aridi, rinvigorirà le tue ossa; sarai come un giardino irrigato e come una sorgente le cui acque non inaridiscono. La tua gente riedificherà le antiche rovine, ricostruirai le fondamenta di epoche lontane. Ti chiameranno riparatore di brecce, restauratore di case in rovina per abitarvi. (Dal libro del profeta Isaia)

Colui che non aveva conosciuto peccato, Dio lo fece peccato in nostro favore, perché in lui noi potessimo diventare giustizia di Dio.(2 Cor)

 "State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli". (Gesù)

martedì 12 febbraio 2013

Come un fulmine

Un uomo mai stato così grande di Antonello Iapicca


Il cardinale Dziwisz: Benedetto XVI, grande Papa...>

Cari amici, la Chiesa più che mai ha bisogno del nostro digiuno e della nostra preghiera. Benedetto XVI è il Papa di Maria, annunciato dal Balcone della Basilica di S. Pietro alle 18.43 del 19 Aprile 2005, nel momento dell'apparizione della Gospa. Ha preso una decisione sotto la guida dello Spirito Santo, dimostrando coraggio, umiltà e amore per la Chiesa. Con l'aiuto delle nostre preghiere e dei nostri sacrifici quaresimali la Madonna provvederà a donarci un Pontefice secondo il suo Cuore. (P.Livio di Radio Maria)

lunedì 11 febbraio 2013

Umile e grande sei Benedetto per sempre!

Benedetto XVI: rinuncio al ministero petrino, età e fatica mi impediscono di assolverlo al meglio...>

Una visita memorabile:

Ricordando ELUANA

Dio vide che era cosa buona. E fu sera e fu mattina...>



Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato e ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio. (1 Cor 1,28-29)

La Croce spiega il senso della vita

La testimonianza di persone che nella sofferenza hanno scoperto la forza della fede...>

domenica 10 febbraio 2013

Pessimi giochi

Sì, questo è il mio viaggio!

Rendo grazie al tuo nome per il tuo amore e la tua fedeltà:
hai reso la tua promessa più grande del tuo nome.
Nel giorno in cui ti ho invocato, mi hai risposto,
hai accresciuto in me la forza. (Dal Salmo 137)


Per grazia di Dio, però, sono quello che sono, e la sua grazia in me non è stata vana. Anzi, ho faticato più di tutti loro, non io però, ma la grazia di Dio che è con me. (San Paolo)

«Signore, allontànati da me, perché sono un peccatore». Lo stupore infatti aveva invaso lui e tutti quelli che erano con lui, per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedèo, che erano soci di Simone. Gesù disse a Simone: «Non temere; d’ora in poi sarai pescatore di uomini». 
E, tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono.


Dal Vangelo di oggi  Lc 5,1-11

Lodino il suo nome con danze, con timpani e cetre gli cantino inni. 
(Dal salmo 149)


venerdì 8 febbraio 2013

La conversione di Kiko

Kiko su Famiglia Cristiana | Cammino.info

Pubblicato il libro "Il Kerygma". Kiko racconta la sua conversione...>

Non v'è azione più benefica, e quindi caritatevole, verso il prossimo che spezzare il pane della Parola di Dio, renderlo partecipe della Buona Notizia del Vangelo, introdurlo nel rapporto con Dio: l'evangelizzazione è la più alta e integrale promozione della persona umana. Come scrive il Servo di Dio Papa Paolo VI nell'Enciclica Populorum progressio, è l'annuncio di Cristo il primo e principale fattore di sviluppo (cfr n. 16). E’ la verità originaria dell’amore di Dio per noi, vissuta e annunciata, che apre la nostra esistenza ad accogliere questo amore e rende possibile lo sviluppo integrale dell’umanità e di ogni uomo (cfr Enc. Caritas in veritate, 8). Dal MESSAGGIO PER LA QUARESIMA 2013 DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI

Bagnasco: agli italiani serve verità, non illusioni.

Bagnasco: agli italiani serve verità, non illusioni | Politica | www.avvenire.it:

'via Blog this'

mercoledì 6 febbraio 2013