sabato 26 febbraio 2011

Viva la sposa!

Ho letto d'un fiato quest'articolo: è pulsante di VITA!!!
Leggi QUI...>

L'italiano del terzo millennio

NUOVO DISORDINE MONDIALE

Nella paura della maternità che si è impadronita di una gran parte dei nostri contemporanei entra sicuramente in gioco anche qualcosa di ancora più profondo: l'altro è sempre, in fin dei conti, un antagonista che ci priva di una parte di vita, una minaccia per il nostro io e per il nostro libero sviluppo.
Al giorno d'oggi, non esiste più una "filosofia dell'amore", bensì solamente una "filosofia dell'egoismo". 

NUOVO DISORDINE MONDIALE

Mao Hengfeng, una donna cinese



CINA 
Dissidente cinese arrestata: lottava contro la legge sul “figlio unico”
Mao Hengfeng è stata riportata in un campo di lavoro, tre giorni dopo essere stata liberata per ragioni mediche. Si batteva contro la legge cinese che impone un solo figlio a coppia. Si ignora dove sia stata condotta.
Da asianews...>

Rino Cammilleri: storia di una conversione

"Siamo tutti battezzati, dunque cristiani di nome. Ma per diventarlo di fatto ci vuole, appunto, una conversione. La parola vuol dire esattamente “inversione a U” e scoprire che il Vangelo non è altro che il manuale della perfetta manutenzione di noi stessi."
...
‎"Se uno in cuor suo (e con tutto il cuore) cerca la Verità, Dio prima o poi lo converte. Se uno, sotto sotto, cerca in realtà se stesso, troverà anche lui quel che cerca: niente."

ZENIT - Rino Cammilleri: storia di una conversione

martedì 15 febbraio 2011

lunedì 14 febbraio 2011

San Valentino

Il più bell'innamorato l'abbiamo tutti: Colui che ha plasmato i nostri cuori affamati di AMORE

A Terni, città di San Valentino, la festa degli innamorati non si consuma in un solo giorno, ma si traduce in una serie di iniziative culturali, manifestazioni sportive e funzioni religiose che convergono nelle Celebrazioni valentiniane...>

Santi CIRILLO e METODIO, patroni d’Europa

Risuoni nella Chiesa
da oriente ad occidente
l'ecumenica lode
di Cirillo e Metodio.

Maestri di Sapienza
e padri nella fede
splendono come fiaccole
sul cammino dei popoli.

Con la potenza inerme
della croce di Cristo
raccolsero le genti
nella luce del Regno.

Nella preghiera unanime
delle lingue diverse
si rinnovò il prodigio
della Chiesa nascente.

O Dio trino e unico,
a te l'incenso e il canto,
l'onore e la vittoria,
a te l'eterna gloria. Amen.

domenica 13 febbraio 2011

Rispetto e dignità nei confronti delle donne

‎"Vogliamo che sia davvero l’inizio di un processo dove uomini e donne collaborino con uno sguardo diverso ma complementare alla definizione di una società dove i valori del rispetto della persona siano costruiti su basi completamente diverse." ...>
Non ho ancora ben chiaro se sia stata una manifestazione a favore della donna o contro qualcuno...>

sabato 12 febbraio 2011

...ma io vi dico...

Vangelo del giorno...>

Discorso della montagna - Beato Angelico

«Non vogliamo bandiere»


Protesta in rosa...>

La piazza delle donne:
«Ridateci la dignità»


L’appello è a «non farci strumentalizzare ma anche a non strumentalizzarci noi stesse. Un giorno saremo giudicati non solo da Colui che ci ha creati e al quale dobbiamo rendere conto del nostro operato, ma dalla storia»

giovedì 10 febbraio 2011

SANTA SCOLASTICA


Sorella di san Benedetto, nacque a Norcia, in Umbria, verso il 480. Si consacrò a Dio, sull'esempio del fratello, e lo seguì a Cassino, dove morì verso il 547.


Santa Scolastica, Vergine (Memoria) - Quinta Settimana - Prima settimana del salterio...>

Il Papa all’udienza generale parla di San Pietro Canisio

"la fede si alimenta con la preghiera e una vita moralmente coerente".

“In un momento storico di forti contrasti confessionali, evitava - questa era una cosa straordinaria - l’asprezza e la retorica dell’ira - cosa rara a quei tempi nelle discussioni tra cristiani, dall’una e dall’altra parte - e mirava soltanto alla presentazione delle radici spirituali e alla rivitalizzazione dell’intero corpo della Chiesa”.

Dalla Radio Vaticana...>

martedì 8 febbraio 2011

"D’improvviso sembra siano diventati tutti castigatissimi censori."

"Eccoli là, oggi, i compagni di allora. Non hanno fatto la rivoluzione, però molti hanno fatto carriera e soldi. E l’arroganza è spesso rimasta identica. Sotto la canizie e la calvizie ruggisce ancora il giovanotto fanatico di allora."
Antonio Socci - Quando ci irridevano per la castità…>