mercoledì 27 giugno 2007

venerdì 22 giugno 2007

15 agosto 2003 faceva caldo anche quel giorno


(questa è la continuazione del post "vacanze romane")

Giunti a Castel Gandolfo appena in tempo per l'Angelus seppi, da qualche pellegrino in attesa, che il Papa avrebbe dato la benedizione ai malati ed ai bimbi entro i sei mesi. Potei avanzare solo con il mio più piccolo e gli altri rimasero invece dietro con il papà, mentre dei gentilissimi addetti alla sicurezza mi "posteggiarono" il passeggino e mi portarono una sedia in prima fila. Che strano luogo fuori dal mondo mi sembrò questo dove il posto d'onore era riservato a disabili e lattanti!





giovedì 21 giugno 2007

enigma

Data la feroce calura consentitemi una domandina da enigmistica sotto l'ombrellone: perché ci si vanta di avere la testa sulle spalle, i piedi per terra, di non avere peli sulla lingua e grilli per la testa?!?!?!!!
La soluzione però non la pubblicherò sul prossimo numero o nelle ultime pagine, ma aspetterò qui qualche delucidazione o altrimenti continuerò ad ignorarlo...pazienza!

venerdì 15 giugno 2007

genio femminile iraniano


Il premio nobel per la pace 2003 è stato assegnato ad una donna iraniana Shirin Ebadi.
Giorni fa, durante un'intervista, asseriva che le religioni non dividono, ma che invece perseguono parecchi interessi comuni quali ad esempio i diritti umani, la pace ecc...e che lo scontro tra civiltà o tra le religioni lo vogliono soprattutto le più potenti industrie del mondo, cioè quelle che producono armi e che influenzano fortemente la politica e l'informazione nel mondo.
Ovviamente chi parla così è sempre minacciato di morte.

lunedì 11 giugno 2007

vacanze romane




Non è molto semplice concederci un viaggetto tutti insieme e non lo dico per commiserarci, perché siamo contentissimi di tutti i nostri bimbi e della nostra ubicazione in special modo d'estate!
Nel 2003 però, col sopraggiungere del mese di agosto, ho desiderato ardentemente - è proprio il caso di dirlo, dato che avevamo raggiunto temperature torride - di fuggire dalla nostra località balneare divenuta caotica, ma sembrava un miraggio. Tuttavia la mattina del 14 di agosto mio marito mi telefonò dall'ufficio informandomi che avrebbe preso le ferie subito, anche se prima della data concordata, perché un suo collega era rientrato in anticipo. "PARTIAMO!" esultai io, ma il saggio maritino mi fece notare che non potevamo mica avventurarci con sei bimbi in pienissima alta stagione...
Eeeeeeh già! Avrete però già notato dalla foto che noi a Roma ci siamo arrivati e...proprio il 15 di agosto! Per me è stato magnifico per ammirarla in completa assenza di traffico!!! Preparare le valigie tra cambi di pannolini, le pappe e le simpatiche curiosità dei più grandi con i loro zainetti è qualcosa di difficilmente descrivibile senza supporto audio-video. Lasciammo Agrigento prima della mezzanotte con circa 40 gradi e un'umidità pazzesca. Con il piacevole contributo dell'aria condizionata i figlioletti, che instancabilmente si erano agitati tutto il giorno, non tardarono a crollare in un angelico sonnellino e ricordo ancora quella pace che rese più suggestiva la visione dei falò in riva al mare...
Continua...>

mercoledì 6 giugno 2007

la vera trasgressione é a volte nella più semplice normalità

Mi hanno segnalato l'uscita di un libro sulle famiglie numerose.
Sarà interessante, ma forse più per chi ci vive dentro.
E' proprio vero che le domande sono sempre le stesse ed il primato lo tiene:"Tutti vooooostri?!?".
Eppure non mi abituo mai ad essere guardata quasi come un UFO (sarò anche un po' palliduccia per l'anemia, ma non proprio verde!!!), per esempio dalle commesse dei negozi, perchè alla fatidica domanda:"Che taglia cerca?" devo rispondere che mi interessa la 14anni, la 12, la 11, la 10, la 6 e la 4.

lunedì 4 giugno 2007

Una casalinga "vale" 9.000 euro al mese

leggi qui

anemìa, astenìa, nevrastenìa e ferro endovena

Sono ritornata alle flebo di ferro. Il mio organismo non ne trattiene sufficienti quantità. Lo so, non è molto divertente, ma vado subito al sodo, così chi desiderava svagarsi al pc può cambiare pagina web. Non ho alcuna voglia di piangermi addosso e neanche di entrare in troppi particolari, ma un gesto solidale o una preghiera mi daranno la forza di non cadere in uno stato depressivo. Ho conosciuto la famosa "depressione post-partum" quasi dopo ogni nascita e molto di più per l'aborto spontaneo ed ho provato sulla mia pelle quanto sia difficile contrastarla anche volendolo. Non è facile neanche per chi ti sta accanto, come si fà a sopportare una persona svogliata e facilmente incline alla lamentela e al pianto? Sto provando a reagire, lavoro a casa alternando pause al pc, ma non ho forze sufficienti per lo shopping da sola e le uscite da sola con i bimbi. M. si fà in 4 e non ho nulla da rimproverargli...(beh, tra di noi succede) in pubblico.
Aspetto l'effetto delle flebo...
P.S.
Specifico che mi riferisco ad una depressione "fisiologica", data dallo stato di debolezza fisica, non a forme gravi e patologiche. Almeno spero...

sabato 2 giugno 2007

10 ottobre 1991


Miei cari pargoli virtuali, tratta dall'album del matrimonio, ECCO LA FOTO RICORDO DELLA MAMMA!
In attesa di scansionare i negativi, l'ho catturata con la mia macchinetta digitale, impresa non tanto semplice -non so per voi- ma per me sì!
Ero molto contenta e mi sono truccata da sola per non esagerare, rischiando di avere sul mio viso un dipinto, forse anche bellissimo, ma di un'altra faccia!!!

al pc